☆¤*¤☆ La Porta Delle Stelle☆¤*¤☆

A cura di ☆Francesca Murgia e Augusto Ser Serra☆

Entra in questo magico mondo, dove realtà e fantasia si confondono

giovedì 3 novembre 2011

Non solo grigi e rettiliani...Per fortuna ci sono anche i nostri fratelli Pleiadiani.

 Abduction. Nell'immaginario collettivo, forse a causa del messaggio trasmesso da film e programmi televisivi, quando pensiamo ai rapimenti  da parte di esseri provenienti da altri pianeti o dimensioni, ci raffiguriamo orrendi omini grigi o esseri somiglianti a dei rettili. Li vediamo affaccendati a a fare terribili esperimenti su persone impossibilitate a muoversi e ribellarsi al loro abuso. Forse è veramente il tipo di abduction più diffusa e ovviamente temuta da chi crede che il fenomeno U.F.O. sia reale...Però non tutti gli incontri ravvicinati del terzo tipo sono così drammatici. Non tutti gli incontri hanno0 a che fare con grigi e rettiliani. Fortunatamente, anche se se ne parla davvero poco, i visitatori delle stelle, non sono tutti brutti cattivi e con intenzioni non troppo limpide e pacifiche: abbiamo dei fratelli, che anche se vivono lontani da noi, ci osservano e dove possono cercano di proteggerci e aiutarci... E c'è chi li ha incontrati. C'è chi ha potuto trascorrere del tempo con loro, ascoltare il loro messaggio e cominciare a vivere la vita con nuovi occhi...vedendo una nuova realtà. E la loro esperienza non è stata un trauma, ma una gioia...ed oggi vogliamo condividere con voi proprio il racconto di una persona che ha avuto la possibilità di incontrare questi fratelli lontani e che da quel giorno ha aperto la porta della sua vita ad un'altra realtà. Quello che segue, è il racconto itegrale dell'incredibile esperienza vissuta da Patrizia Cinotti.
Ringraziamo Patrizia per averci concesso di pubblicarlo e ci auguriamo che questa lettura possa essere per voi un aiuto per capire un pò di più l'ignoto che ci circonda...

Francesca Murgia

"La notte del 31 gennaio 2009 stranamente non riuscivo a prender sonno. Si erano già fatte le 2'30 e il ritmo del mio gatto che faceva le fusa scandiva il tempo.

Tanti erano i miei pensieri e giustappunto mi chiedevo come in una giornata di lavoro non riuscissi a lasciarmi andare nelle braccia di Morfeo.

Poco dopo le 3, fissando il soffitto, all'improvviso, un raggio di Luce/Energia di colore bianco-dorato mi avvolge dolcemente. Presa dal panico riesco però a lasciarmi andare, era una situazione di benessere e di totale leggerezza! Mi rendo conto di salire velocemente verso l'alto, dentro al cuore una strana sensazione di gioia mi sorprende totalmente!
Nemmeno il tempo di godermi questo stato alterato mi trovo catapultata dentro una stanza rotonda e da subito osservando oblò e schermi tridimensionali in un'atmosfera quasi angelica, mi rendo conto di essere all'interno di un'astronave e non sorprendo affatto quando Tre Esseri di altezza superiore alla media mi accolgono tendendomi la mano. Noto subito la loro divisa dove il blu cobalto delle loro tute aderenti mi ricorda un abbigliamento motociclistico. Le strisce argentate alla cintura e al collo della stessa, brillano come scintille!
Chi mi porge la mano è una donna dai capelli castani a caschetto con il viso dolce e sorridente “Bentornata a casa Diletta, veniamo dalle Pleiadi”, il suo pensiero entrava magicamente nella mia mente e rispondo a lei automaticamente: “Sapevo di appartenere alla Vostra Razza e sono felice di ri-trovarvi!”. “Diletta, tu puoi scegliere di rientrare a casa oppure di restare un po’ di tempo con noi, per adempiere ad una missione...puoi decidere solo tu!”. Rispondo affermativamente senza incertezze e la nostra stretta di mano un vero e proprio PATTO DI ALLEANZA.
Toccandomi dolcemente la spalla, Mara, questo è il suo nome mi indirizza lo sguardo su di uno schermo dove mi chiede di guardare uno scorcio di "futuro" nel quale ero protagonista sulla Terra. Al momento non mi sono sentita di chiedere a quale data si riferiva l'accaduto e loro rispettando la mia volontà non fanno nessun riferimento al tempo stesso. Nella proiezione futura mi trovavo in montagna in una casa con un grande terrazzo, IL BUIO aveva colto la Terra di sorpresa, le persone erano colte dal panico e disperate, io, nel mio cuore provavo una pace profonda e cercavo di rassicurare la gente intorno dicendo di osservare il cielo! Ad un certo momento infatti dal cielo apparvero le prime sfere lucenti e pulsanti di luce "viva" rosso/arancione e il mio cuore godeva di gioia infinita! Non tutti erano consapevoli di quello che stava accadendo, ma io sapevo che i Fratelli del Cosmo erano giunti sulla Terra per noi! Il cielo si era ricoperto di centinaia di astronavi di Luce in varie formazioni e per rassicurare i bambini tremanti di paura chiesi loro di dare forma a qualcosa per rassicurarli. Improvvisamente alla destra del cielo alcune sfere diedero forma a qualcosa di familiare per loro, il viso di Miky Mouse con la mano in cenno di saluto!! Questa manifestazione diede modo di rassicurare tutti i presenti! All'improvviso Mara e altri due Pleiadiani comparvero improvvisamente sulla terrazza (teletrasporto) dove mi trovavo in quella casa di montagna e sempre telepaticamente con tono gentile mi imprimeva queste parole “Patrizia, è giunto il momento di lasciare il corpo fisico, di spogliarsi di tutte le definizioni terrestri, è giunto il momento di divenire Esseri Multidimensionali!” Io spaventata chiedevo se dovevo morire e Mara sorridendo “è una trasformazione, la Terra sta entrando in dimensioni più sottili della materia e di conseguenza anche voi cambierete le vostre percezioni”. Improvvisamente sentivo il mio corpo perdere consistenza e potevo magicamente guardare con gli occhi della mente entrando dentro le menti dei presenti, guardare dentro i corpi fisici, captare le emozioni altrui, passare con facilità dalle pareti di materia solida!!!
Qui finisce la proiezione dello schermo in astronave e quasi dispiaciuta lascio quella meravigliosa sensazione di Leggerezza dell'Essere, non ho domande perché tutto mi appare chiaro. Mara, ribadendo il concetto di "collaborazione" mi chiede, sempre con il mio consenso, di volermi potenzializzare il contatto TELEPATICO con loro, dalla Terra. Poco dopo, iniettandomi una sostanza nell'arteria femorale destra, che avrebbe aumentato la mia Percezione con una forte stretta di mano e di ringraziamento mi ritrovo immediatamente nel mio letto!
Guardo l'orologio che segna le 4'30, mi accorgo del mio stato fisico alterato, respirazione ansimante, tachicardia, vibrazioni fisiche in tutto il corpo e riconosco il segno di una puntura esattamente nella zona dell'arteria femorale destra della mia gamba!
Incredibilmente vero, ero tornata per poco tempo dai miei lontani pro-genitori, era l'inizio di una meravigliosa AVVENTURA. Di li a poco, inizia il vero contatto telepatico anche con scrittura automatica, iniziano le meravigliose fotografie dei loro mezzi volanti in tutte le loro molteplici forme..LA MIA MISSIONE HA INIZIO, come Ambasciatrice della razza Pleiadiana sulla Terra!

In Fede
Cinotti Patrizia"

Nessun commento:

Posta un commento